Non è un teatro anche se ospita performance, spettacoli, musica. Non è un “locale” anche se ha un chiosco punto ristoro in cui assaggiare specialità del territorio (aperto dal venerdì alla domenica dalle 18 alle 23). Ha una delle scenografie più belle della città perché da una parte si guarda Bologna dall’alto e dall’altro lato la luna gioca con la cupola del santuario di San Luca. Ci si arriva rigorosamente a piedi, camminando su per la collina, ma promette di essere uno dei luoghi cult dell’estate. Apre Ai 300 scalini, lo spazio in via Casaglia 37 inventato dal Teatro dei Mignoli di Mirco Alboresi che, con la complicità di Debora Binci, propone un cartellone dal 31 maggio all’8 settembre all’interno di Bologna Estate, agosto compreso.

Il trekking e yoga
Cartellone slow e plastic free che prende il via, appunto, il 31 maggio alle ore 18.30 con “Il trekking in collina”: si parte da Villa Ghigi, si attraversa il Parco San Pellegrino e si arriva ai 300 scalini ascoltando le storie degli agricoltori della collina, vecchi e nuovi. Si fa ancora trekking, ma unito alla pratica yoga, sabato 8 giugno, dalle ore 8.30. Ogni martedì alle ore 19 si fa pratica yoga; ogni giovedì, alle ore 17.15, meditazione kundalini

La musica
In questa incantevole quinta ci sarà comunque spazio per la musica, dal 9 giugno con la rassegna “Orgatronica”, con sonorità elettroniche, suoni organici che propongono atmosfere sognanti, poi con i concerti di Dueventi (il 14 giugno), Carlo Maver (il 15 giugno), Les parapluies (il 5 luglio), Pasquale Mirra (12 luglio).

Il teatro
Dopo aver animato le estati bolognesi con le rassegne di teatro nei condomini, Mirco Alboresi ha messo radici ai 300 scalini e qui con il Teatro dei Mignoli e Debora Binci organizza il “Festival insorti”, dal 21 al 23 giugno, con artisti invitati a elaborare spettacoli site specific. Poi il 14 luglio ci sarà una serata di Stand Up Comedy, il 26 e 27 luglio la compagnia bolognese proporrà la nuova produzione “Dante Lynch”, spettacolo itinerante alla ricerca della “felicità terrena”, e il 4 agosto arriverà “Rubbish Rabbit”, spettacolo cinico e surreale con clown cattivelli.

Ai 300 scalini si arriva a piedi seguendo il sentiero che parte da Villa Spada o con un servizio navette. Le persone con disabilità possono parcheggiare a Villa Puglioli, previa prenotazione, in posti limitati. Il programma in divenire si può consultare sul sito www.ai300scalini.blogspot.it

Paola Naldi